Poste Italiane ha collocato negli anni passati fondi immobiliari denominati IRS a circa 25.000 suoi clienti che probabilmente non avevano profili di conoscenza adeguata in ordine alla rischiosità del tipo di investimento proposto. MDC nel 2014, a seguito della presentazione presso la sede di Benevento di un caso concreto, aveva già diffidato Poste Italiane alla collocazione dei titoli ed aveva inviato apposita informativa alla Consob. Tali fondi sono stati recentemente liquidati con una perdita del 58% del loro valore di mercato.

Poste Italiane, al tavolo con le Associazioni dei consumatori svoltosi il 16 dicembre, ha proposto il recupero del solo capitale iniziale dell’investimento effettuato, secondo le seguenti modalità.Gli ottantenni potranno beneficiare di un recupero diretto per cassa, mentre tutti gli altri potranno sottoscrivere una polizza sulla vita a scadenza quinquennale, ove Poste verserà un contributo per la differenza fino a coprire la perdita.Nel caso non si voglia aderire alla modalità proposta da Poste, sono previste conciliazioni paritetiche con la società secondo modalità che verranno successivamente predisposte.

MDC Lazio, con gli sportelli di Roma Centro e di Roma 5, è a disposizione previo appuntamento per tutti i sottoscrittori dei fondi sopra indicati che vogliano far verificare il proprio acquisto in vista delle future conciliazioni od iniziative giudiziali o che vogliano ricevere maggiori informazioni sulla modalità di rimborso prevista da Poste Italiane.

Di seguito i contatti degli sportelli sopracitati:

Roma Centro

Tel: 06 3231121 

e-mail: sportelloromacentro@mdc.it

Roma 5

Tel: 340.7235862

e-mail: roma5@mdc.it

 

 

 

Commenti chiusi.