Un mercato unico digitale sempre più favorevole e vantaggioso per i cittadini europei: dal 15 giugno 2017, data in cui l’Unione Europea ha abolito le tariffe di roaming su tutto il territorio dell’UE, i cittadini dell’Unione hanno potuto beneficiare di diritti digitali sempre più estesi e in grado di garantire la loro sicurezza.

“I cittadini europei stanno già iniziando a percepire i vantaggi del mercato unico digitale. Quest’estate sarà possibile portare in viaggio con sé i propri programmi TV ed eventi sportivi preferiti in qualsiasi destinazione dell’Unione Europea. Entro la fine dell’anno sarà anche possibile acquistare biglietti per festival o noleggiare auto online in tutta l’UE senza essere reindirizzati su un altro sito o incontrare blocchi geografici”

Oltre all’abolizione del roaming, dal mese di aprile i consumatori hanno la possibilità di accedere ai propri servizi online (es. Netflix, Spotify) su tutto il territorio europeo senza alcuna limitazione. La recente applicazione del GDPR, inoltre, ha permesso ai cittadini dell’UE di trasferire con sicurezza i propri dati tramite cloud e e-mail e di poter navigare e utilizzare i servizi informatici e social network avendo coscienza del possibile utilizzo delle loro informazioni personali.

Nei prossimi mesi i cittadini europei potranno beneficiare di diritti ancora più ampi per quanto riguarda il mondo del digitale: da settembre, ad esempio, sarà possibile utilizzare la propria carta di identità elettronica per accedere ad un sempre crescente numero di servizi pubblici sul territorio dell’UE; dal 3 dicembre sarà possibile per i consumatori acquistare dai portali di e-shop senza alcun tipo di discriminazione territoriale e senza correre il rischio di vedersi rifiutato l’acquisto a causa dell’utilizzo di una carta di credito estera.

Stiamo migliorando la vita quotidiana dei nostri cittadini, che si tratti della fine delle tariffe roaming o di un ambiente online sempre più sicuro.” – ha dichiarato Mariya Gabriel, Commissiario europeo per l’economia e le società digitali – “Completando tutte le nostre iniziative digitali porteremo dei cambiamenti ancora più favorevoli per cittadini e imprese”.

di Mattia Angelini

Facebook
Google+
http://www.mdclazio.it/nuovi-diritti-digitali-viaggiare-in-europa-e-sempre-piu-facile">
LinkedIn