VORAGINI AL SALARIO, MOVIMENTO DIFESA DEL CITTADINO LAZIO OFFRE SOSTEGNO AI PROPRIETARI DELLE AUTO DANNEGGIATE E CHIEDE INIZIATIVE AD HOC SUL TERRITORIO DEL MUNICIPIO V, NOTORIAMENTE A RISCHIO IDROGEOLOGICO

VORAGINI AL SALARIO, MOVIMENTO DIFESA DEL CITTADINO LAZIO OFFRE SOSTEGNO AI PROPRIETARI DELLE AUTO DANNEGGIATE E CHIEDE INIZIATIVE AD HOC SUL TERRITORIO DEL MUNICIPIO V, NOTORIAMENTE A RISCHIO IDROGEOLOGICO

L’ultima di una serie di voragini si è aperta ieri sera in zona Salaria dove ben 50 automobili, tutte in fila, hanno riportato ingenti danni agli pneumatici. Una situazione che, non appena il maltempo si riaffaccia sulle strade già martoriate dalle recenti piogge, non cessa di manifestare delle criticità insostenibili, mettendo a rischio la pazienza ma soprattutto la sicurezza dei cittadini.
“La città sta sprofondando sotto i nostri piedi ed è assolutamente intollerabile che i cittadini debbano far fronte da soli a situazioni di questo genere – tuona Noemi Prisco, presidente Movimento Difesa del Cittadino Lazio-, la nostra associazione si mette completamente a disposizione dei cittadini che stanno subendo danni e disagi a causa dei dissesti stradali, invitandoli a rivolgersi a noi contattando lo 0645752768 o scrivendo a lazio@mdclazio.it per ottenere il risarcimento danni dal Comune”.
Il Movimento Difesa del Cittadino Lazio, inoltre, chiede di porre iniziative ad hoc nel territorio del Municipio V, notoriamente soggetto a rischio idrogeologico per via delle sue cavità, onde evitare tragedie annunciate. In questi territori, infatti, episodi di gravi smottamenti del terreno se ne sono registrati diversi nel corso degli anni: già a Natale 2013 un intero edificio sprofondava a via Cosimo Ridolfi, al Quadraro, ma sono decine e decine le voragini che si sono aperte in questi anni, con la chiusura di strade (talvolta per anni) e transennamenti vari.
“Il Municipio V è il territorio dove la nostra associazione opera da anni, – conclude Noemi Prisco – e sono molte le perplessità ed i timori espressi dai cittadini su questo tema. Per questo chiediamo massima attenzione da parte delle autorità municipali affinchè si attivi con dei provvedimenti atti a preservare un equilibrio già fragile, ovviando a recrudescenze del fenomeno”.

 

Presentata la Guida Turistica di Frosinone realizzata in collaborazione con MDC Lazio

Presentata la Guida Turistica di Frosinone realizzata in collaborazione con MDC Lazio

Lo scorso 10 Marzo presso la Villa Comunale  lo sportello di Frosinone dell’Associazione dei Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino– insieme all’ACLI di Frosinone, a Cultores Artium, a Clubin Italia– ha promosso la presentazione della Guida Turistica di Frosinone, edita dalla Discoverplaces.travel.  

Alla presenza del Prefetto di Frosinone, S.E. Dr. ssa Emilia Zarrilli, dell’Assessore alla Cultura, dr.ssa Valentina Sementilli, vari amministratori comunali, la rappresentante dell’Ufficio Cultura della Diocesi, la rappresentanza del comando provinciale dei carabinieri, di tanti intervenuti che hanno potuto ammirare anche scatti fotografici del nostro territorio, Claudia Bettiol della Discoverplaces, unitamente ai due fotografi che hanno collaborato alla “Guida”, Ferdinando Potenti e Stefano Strani, ha presentato la “Guida Turistica di Frosinone”.

Fondamentale il richiamo del Prefetto all’amore per il territorio ed all’importanza di saperlo promuovere con professionalità. Gratitudine espressa anche dall’Assessore alla Cultura, che ha sottolineato come il Comune, avendo concesso  patrocinio alla Guida,  abbia creduto fin da subito in questo lavoro e ha sottolineato come questo sia un valido aiuto alla valorizzazione del nostro comune, specie per le giovani generazioni, impegnandosi a volerla diffondere nelle scuole comunali. A tale impegno si è unito- per quanto di competenza- quello del Presidente della Commissione consiliare “Commercio”, dott. Marco Ferrara.  Plauso anche dalla rappresentante dell’Ufficio Beni Culturali  della Diocesi, la dr.ssa Paola Apreda. Claudia Bettiol ha sottolineato le potenzialità attrattive di Frosinone, sia culturali, religiose,  folcloristiche, che gastronomiche, anche per un turista dell’estero ( la guida difatti è bilingue italiano-inglese).   Donata copia bilingue alla Biblioteca Comunale.

Chiosa  il dr. Giuseppe Pettenati, responsabile dello sportello frusinate del Movimento Difesa del Cittadino Frosinone deve essere citata anche per la propria cultura! Il nostro Leone ruggisca anche per la diffusione del turismo culturale” .

Presentazione Guida Turistica di Frosinone – Sportello MDC Lazio

Presentazione Guida Turistica di Frosinone – Sportello MDC Lazio

Nel continuare la propria battaglia per la valorizzazione del patrimonio culturale locale, specie di quello archeologico, lo sportello di Frosinone dell’Associazione dei Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino– insieme all’ACLI di Frosinone, a Cultores Artium, a Clubin Italia– ha promosso la presentazione della Guida Turistica di Frosinone, edita dalla Discoverplaces.travel, presso la Villa Comunale di Frosinone, per il prossimo sabato 10 Marzo, alle 10,30.

Recentemente, abbiamo  richiesto all’Amministrazione Comunale di Frosinone di voler provvedere al recupero delle zone archeologiche della città.  Una città come Frosinone non può non valorizzare il proprio patrimonio archeologico, lasciandolo,invero,all’incuria del tempo. Bisogna prendere atto che si sta attuando un’opera di rivalutazione paesaggistico-ambientale in alcuni punti della città: è necessario, però, pensare  anche ai luoghi della memoria storica della città! Frosinone deve essere citata anche per la propria cultura! Ora la pubblicazione di una tale Guida, in lingua italiana ed inglese, che propone di accompagnare il turista-consumatore nella scoperta delle bellezze cittadine, senza tralasciare i momenti della nostra tradizione religiosa e culinaria”-  si dichiara dallo sportello.

“In questa ottica- continua il responsabile dello sportello, dr. Giuseppe Pettenati– siamo orgogliosi di promuoverla sul territorio, auspicando che sia d’ausilio a quel turismo culturale che vogliamo anche nella nostra Frosinone”

L’ASSEMBLEA SOCI MDC LAZIO ELEGGE IL NUOVO PRESIDENTE. LA LEADERSHIP RESTA AL FEMMINILE

L’ASSEMBLEA SOCI MDC LAZIO ELEGGE IL NUOVO PRESIDENTE. LA LEADERSHIP RESTA AL FEMMINILE

Nell’assemblea soci MDC Lazio tenutasi sabato 3 febbraio, l’ormai ex Presidente Mdc Lazio, Livia Zollo, ha rassegnato le proprie dimissioni lasciando la presidenza a Noemi Prisco, eletta all’unanimità dai 9 membri del Consiglio Direttivo dell’associazione insieme alla vice Presidente Giorgia Villani. Il nuovo Presidente Noemi Prisco ed il vice Presidente Giorgia Villani, da anni attive nella tutela del consumatore, garantiranno a MDC Lazio la prosecuzione di una leadership che, sin dalla sua costituzione, era e resterà al femminile, una caratteristica assai rara nel mondo dell’associazionismo. (altro…)

Rifiuti, MDC Lazio lancia la campagna rimborsi sulla TARI

Rifiuti, MDC Lazio lancia la campagna rimborsi sulla TARI

Se i problemi della (mancata) raccolta dei rifiuti sono sotto gli occhi si tutti, molti non sanno che, proprio sulla questione della “monnezza”, il Comune di Roma e AMA rischiano di rendersi partecipi di uno dei più grandi soprusi della storia ai danni dei cittadini. La questione verte tutta sulla definizione della quota per la nettezza urbana, da giorni nel mirino della giustizia e dei consumatori. (altro…)

Multe Portonaccio: il Giudice di Pace dà ragione ai ricorrenti

Multe Portonaccio: il Giudice di Pace dà ragione ai ricorrenti

Fioccano le prime sentenze sulla questione delle multe sulla preferenziale di via di Portonaccio. Il Giudice di Pace di Roma ha infatti condannato il Comune a risarcire le spese legali agli automobilisti sanzionati, un 41enne e una 55enne, i quali avevano presentato ricorso avverso (rispettivamente) otto e due multe.
In attesa di giudizio, tuttavia, pendono ancora migliaia di multe, per un ammontare stimato di 23 milioni di euro circa. (altro…)